L’ ADVISORS MULTIDISCIPLINARY PLATFORM è il team di professionisti di primario livello, o di nuovi talenti emergenti, che costituiscono la piattaforma trans-disciplinare di CONTEMPORARY URBAN .

Gli Advisors di CONTEMPORARY URBAN  sono esperti del mondo dell’architettura, dell’ingegneria, del design, del paesaggio o dell’ambiente, dei media, delle nuove tecnologie, delle arti applicate, visuali e cine-musicali. Essi partecipano attivamente alla vita del brand, lo sostengono, lo promuovo.

Nello specifico gli Advisors di CONTEMPORARY URBAN sono veri e propri ‘ambasciatori’ dei contenuti e valori del brand.  Sono autori di saggi, post e podcast di loro riferimento disciplinare che vengono pubblicati sui canali web e social di CONTEMPORARY URBAN, presentano i loro progetti e ricerche nell’ambito del Portfolio CONTEMPORARY URBAN, fanno sharing professionale ed esperienziale nell’ambito della Multisciplinary Platform stessa, infine sono i protagonisti degli incontri e  delle giornate di lavoro e di aggiornamento professionale sui temi della società contemporanea alla base della ricerca  CONTEMPORARY URBAN.

Segui la ADVISORS MULTIDISCIPLINARY PLATFORM e le voci di rilievo professionale, artistico e umano che ne fanno parte.

Per CONTEMPORARY URBAN i suoi Advisors sono importanti e preziosi!

See you soon.

Image
BOTANY _ ENVIRONMENT _ EDUCATIONAL _ NATURALISTIC GUIDE
Anna, comasca, è dottoressa in Scienze Naturali con master in “Progettazione di parchi e giardini”.

Si dedica da sempre al settore della botanica e dell’ambiente ed è esperta nella progettazione del verde. Dopo un lungo periodo trascorso tra progetti di architettura del paesaggio nell’ambito della pianificazione, recupero e impatto ambientale, studenti universitari del Dastu Milano e didattica ambientale in Fondazione Minoprio, oggi si occupa con grande passione e attenzione di cura e manutenzione delle piante per privati e aziende.

Guida botanica del Parco Regionale della Spina Verde di Como accompagna turisti e appassionati del verde alla scoperta delle meraviglie paesistico-ambientali di questo territorio. Ha una rubrica fissa dedicata alle piante con CiaoComo, emittente comasca di grande rilievo su tutto il territorio provinciale.
Grazie ad una innata capacità comunicativa tiene corsi sul verde e collabora con prestigiose riviste specializzate ed Enti del settore ambientale.

(Photo Nicola Vicini)

Image
ART’S MEDIATOR FOR THE SACRED _ ARTISTIC PROMOTER _ HUMANISTIC EDUCATION
Patrizia, romana, laureata in Lingue e Letterature Straniere alla LUMSA di Roma nel 1985, con perfezionamento postuniversitario in Storia e storiografia multimediale all’Università di Roma Tre nel 2000, è una persona che fin dall’epoca del corso di studio svolge una continua ricerca umanistica sul tema della verità, della giustizia e della rettitudine.

Appassionata di arte, ma non esperta di arte, il punto di vista di Patrizia è quello dell’uomo della strada che si interroga sul fare creativo. Con una personalità connotata da una forte empatia nei riguardi del prossimo e della socialità, applica questo sentire in ogni campo professionale.

Ha fatto parte del Comitato Organizzatore Locale per i Mondiali ’90 nell’ambito della segreteria organizzativa dell’Avvocato Luca Cordero di Montezemolo ed in particolare ha svolto la mediazione tra pubblico e privato presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri; ha operato con la UEFA, la FIFA e il Ministero della Funzione Pubblica nell’ambito del COL (1987/1990).
Ha sperimentato la riorganizzazione della segreteria di direzione di BBDO Italia, agenzia di marketing e pubblicità multinazionale (1991). Ha coordinato la segreteria di direzione del servizio legale di Finmeccanica (1992/1995). Dal 2000 lavora nel mondo delle SGR.

Alle competenze organizzative integra percorsi personali di valenza umanistica ed artistica. E’ stata curatrice di diversi cataloghi d’arte, promoter di artisti prevalentemente nell’ambito pittorico contemporaneo ed organizzatrice di mostre ed esposizioni d’arte.

Semper alacer è il motto divenuto suo incipit quotidiano.

Image
ARTIST _ PERFORMING ARTS SOPRANO _ VIOLINIST _ VOCAL COACH _ CREATIVE THINKING
Silvia di definisce una diversamente logica. La sua creatività vulcanica l’ha resa una innovatrice in ogni campo al quale si è dedicata.

Violinista professionista, un giorno scopre una voce naturale di soprano e dopo pochi mesi, vince tre concorsi internazionali e debutta a Vienna, inaugurando così una lunga carriera.

Si esibisce sui principali palcoscenici internazionali (Festival di Salisburgo, Staatsoper di Berlino, Teatro Regio di Torino, Arena di Verona, Opera di Tel Aviv …), incide con DECCA, collabora con direttori e registi quali: Zubin Mehta, Fabio Luisi, Mario Martone, Willy Decker, Luca Ronconi, Davide Livermore e altri ancora; canta per due Presidenti della Repubblica Italiana (S. Mattarella e C. A. Ciampi) e due Papi (Francesco e Giovanni Paolo II).
Silvia ha girato e gira tutto il mondo. Così diviene un’esperta studiosa di nuove culture, incarnandole nella sua quotidianità. Anche questo contribuisce a rivoluzionare il suo lavoro: crea format inediti di concerto (tra cui anche il Bozzetto d’arti), canta in 11 lingue e giustappone alla lirica, altre arti e generi musicali. Si guadagna così l’epiteto, unica al mondo, di Soprano d’Arti.

Collabora con la diplomazia internazionale, diventando ambasciatrice della nostra cultura musicale, con concerti in Africa, India, Vietnam, Giappone e Cina. E’ proprio la Cina ad acclamarla con un nuovo appellativo: 意大利歌剧女王, The Queen of Italian Opera.

Nel 2000 crea ARS, un metodo innovativo per cantanti e docenti di canto, insegna a livello internazionale in accademie e università, ma anche come coaching aziendale. Da ARS, nasce poi VOXREMEDY, un percorso di benessere attraverso il canto.

Da sempre Silvia mette la sua voce a servizio di diverse cause umanitarie: ha cantato nel Memorial Pavarotti per UNHCR ed è testimonial per i bambini farfalla, affetti da Epidermolisi Bollosa (Fondazione REB/Debra Italia).
In ultimo, dalla sua passione per la narrazione, crea NarraVita, un nuovo servizio di storytellig e conservazione della memoria.

Silvia è un’artista visionaria a tutto tondo, in questa sua massima si comprende il suo atteggiamento creativo sempre a servizio per l’arte
“Non l’occhio, ma la visione oltrepassa l’orizzonte. Avvicinandolo”.

Image
THINK GLOBALLY | ACT LOCALLY _ ART CURATOR _ CULTURAL PROMOTER _ MULTICURALISM & LOVE DIFFERENCES
Curatore indipendente, laureato in architettura, è un promotore di ricerche interdisciplinari ed esperienze multiculturali applicate ai processi creativi e progettuali.

La sua pratica professionale transita nei territori dell'arte, dell'architettura, del design, del paesaggio, della filosofia, indaga le possibilità del mondo contemporaneo di costruire modelli di vita compatibili con le esigenze dell'uomo, in armonia con l'ambiente naturale.

Scrive saggi e cura la stesura di cataloghi. Per la televisione ha prodotto alcune trasmissioni andate in onda sulle reti SKY, come l'Archibalena e i Talenti.

È tra gli organizzatori e promotori del Premio Internazionale Dedalo Minosse alla Committenza di Architettura. Ha realizzato le ultime due edizioni del premio e della mostra Vergilius d'Oro di Mantova, evento dedicato alla multidisciplinarietà dell'architettura e dell'arte.

Dal 2014, ha curato in diverse città italiane, tra cui Milano Torino, Venaria, Venezia, Brescia, alcuni progetti del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto. Insieme a Maria Flora Giubilei nel 2013 crea ``NaturaConTemporanea``, rassegna artistica in programmazione alla Galleria di Arte Moderna di Genova Nervi.

Ha insegnato presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino ed è professore a contratto al Politecnico di Milano. Realizzato workshops in prestigiosi istitituti universitari e accademici tra cui l'Accademia di Brera in Milano. Cura la rubrica ``Culturanatura`` su LaStampa.it.

Image
CONNECTOR_ MANAGEMENT _ CONTRACTS _ LEGAL
Giulia, dopo il diploma di maturità classica, si laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Roma 'La Sapienza', conseguendo il titolo di avvocato nel 2005.

Dal 2000 svolge l’attività forense, collaborando al contempo con la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Foggia e con la Facoltà di Economia dell’Università di Roma “La Sapienza”.

Da subito svolge consulenza nel campo del management e del business development e unisce all’attività forense quella di consulente legale di impresa, focalizzando la sua attività nel management, nella gestione delle risorse umane e delle relazioni esterne nel settore del real estate.

Fonda nel 2013, insieme all’architetto Mario Cucinella, “Building Green Futures”, organizzazione no profit con lo scopo di promuovere lo sviluppo sostenibile attraverso l’architettura e la rigenerazione urbana - di cui è anche segretaria e legal advisor.

E’ stata legal advisor e CEO della Mario Cucinella Architects srl e della Mario Cucinella Studio INC, con sede a New York, sino al 2018.

Tra i progetti a cui ha collaborato nel 2018 è stata responsabile del management e della sponsorship di “Arcipelago Italia”, Padiglione italiano alla 16. Mostra di architettura della Biennale di Venezia.

Con esperienza pluridecennale nell’organizzazione di manifestazioni internazionali nel mondo del costruito, la personalità eclettica, la capacità di ascolto, le competenze manageriali e legali altamente qualificate fanno di Giulia una professionista altamente specializzata ad organizzare e gestire complessi gruppi di lavoro di studio e ricerca e team progettuali nazionali e internazionali.

Image
COMMUNICATION _ MARKETING _ PUBLIC AFFAIRS _ STORYTELLING
Lino è un professionista con un passato ultra trentennale nel mondo della Consulenza di Direzione per la Comunicazione, il Marketing e i Public Affairs. Ha lavorato con imprese private, organizzazioni non profit ed Enti locali sviluppando competenze multidisciplinari in grado di spaziare sia dagli aspetti gestionali (gestione di progetti, business design) sia per quelli ideativi e progettuali (campagne, eventi, piani di comunicazione, marketing, RP). Nell’ultimo decennio ha focalizzato le proprie attività professionali nell’ambito dello sviluppo locale e del marketing territoriale, tra cui:
- Direzione generale di Fondazione Idra, ente di cui facevano parte 45 Comuni e per i quali è stato realizzato il piano “Patto dei Sindaci per Europa 2020”;
- Direzione generale dell’Associazione Banca del Verde onlus, organismo definì gli standard di compensazione ambientale preventiva di EXPO 2015 e attuati il progetto “COmunità 2ostenibile”;
- Advisor della Presidenza di Regione Lombardia, per la attrazione degli investimenti, innovazione e marketing territoriale;
- Autore del piano industriale per il rilancio del complesso storico monumentale della Reggia di Monza;
- Animatore del progetto “Brianza Experience”, aggregazione di 10 comuni della lombardi generatrice della piattaforma BrianzaDesignDistrict.it

Ha costruito un proprio modello di narrazione d’impresa e storytelling, multimediale e transmediale, dedicato, in primo luogo, alle imprese che vogliono mantenere alto il livello della competizione internazionale e allo stesso tempo generano valore aggiunto e ricchezza. È promotore di nuove modalità di fruizione dei beni culturali ipotizzando una sorta di Manifesto per il recupero dell’analogico nella società dell’informazione digitale.

Image
LANDSCAPE _ HEALING GARDEN _ INCLUSIVE DESIGN _ GREEN DESIGN
Elena si laureata in architettura a Firenze e collabora da subito con importanti studi di architettura del paesaggio di Firenze, Pistoia e Milano dove l’esperienza maturata sulla salvaguardia del territorio, progettazione di parchi e paesaggiio e pianificazione del verde ha costituito il punto di partenza per la formazione di uno studio di architettura specializzato.

Nel 1996 apre a Milano GHEA, studio di architettura del paesaggio con gli architetti Muzi e Gianotti, occupandosi di progettazione di spazi aperti pubblici e privati. Il Rispetto dei luoghi, delle tradizioni storiche e dell’ordine della natura sono alla base di tutti gli interventi realizzati, dal giardino al terrazzo privato, alla progettazione di aree verdi pubbliche.

A queste attività affianca l’educazione ambientale nelle scuole, con la progettazione e realizzazione di giardini didattici ed esperienze di progettazione partecipata, dove lo spazio esterno alla scuola assume il ruolo di una vera aula all’aperto come laboratorio per attività pratiche basate sull’osservazione di ecosistemi naturali diversi.

Dal 2008 prosegue in modo indipendente approfondendo i temi dell’inclusività e dei giardini terapeutici e fonda nel 2010 Officina Organica con gli architetti Longo e Leggeri di Roma dove il tema della ricerca progettuale è quello della bioarchitettura e dell’architettura del paesaggio.

Con Metropolitana Milanese collabora come esperto paesaggista alla fase esecutiva del progetto “Nuove centralità urbane in zone periferiche. Realizzazione partecipata di spazi pubblici di alta qualità ambientale e sociale” per la riqualificazione di cinque piazze a Milano.

Image
SYSTEMIC VIEW _ NATURE BEAUTY AND WELLNESS _ NATURE BASED SOLUTIONS
Virna nasce a Napoli dove si laurea in architettura nel 1994 presso l’Università degli Studi Federico II. Consegue la specializzazione in Architettura dei Giardini, Progettazione e Assetto del Paesaggio presso l’Università degli Studi di Genova nel 1995 e completa il percorso formativo a Milano collaborando in quegli anni con il paesaggista Andreas Kipar e Land.

Dal 1996 l’attività come architetto e paesaggista si specializza nella progettazione, riqualificazione e tutela del paesaggio sviluppando una sempre più stretta cooperazione con il mondo dell’arte contemporanea, per un mix disciplinare che si apre ad una visione sistemica del processo creativo.

Dal 2010 a Roma fonda e dirige Green Atelier (già operativo come WLandStudio dal 2000).
Sono gli anni in cui realizza giardini e parchi pubblici e privati, giardini terapeutici e playground, orti urbani, verde pensile e urban farm, molte delle cui opere saranno pubblicate su riviste specializzate. Questa intensa attività prosegue oggi anche con consulenze a tutto tondo per aziende di primario livello e amministrazioni pubbliche.

Per Virna la maestra di vita è la Natura. ll fragile rapporto tra architettura e ambiente costituisce la sua ricerca costante per la ‘convivenza armonica’, un equilibrio dinamico tra i flussi energetici dello spazio in divenire con quelli dei suoi intorni ambientali, dove al centro vi è il legame indissolubile tra cibo, natura e salute, nostra e del pianeta.

“Never give up!”

Image
URBAN & LANDSCAPE DESIGN _ CONCEPT & MANAGEMENT _ ART & MUSIC EVENTS _ CREATIVE THINKING
Sonia nasce a Milano dove, dopo studi scientifici conseguiti presso la scuola tedesca, intraprende un percorso universitario con interazioni internazionali, laureandosi nel 1996 in architettura al Politecnico di Milano.

Dopo alcune collaborazioni universitarie, avvia la sua carriera professionale all'interno della società Land, dove tra il 1996 e il 2010 approfondisce le sue competenze nel campo della progettazione urbanistica e del paesaggio, diventando partner dello studio. Il suo percorso progettuale e creativo, da sempre legato ai temi dell’urban design e della grafica, si concentra soprattutto sull'aspetto ideativo del progetto. Tutto ciò, integrato alle conoscenze linguistiche e alle spiccate doti manageriali, comunicative e organizzative del lavoro di gruppo, la porterà ad occuparsi di progetti esteri in collaborazione con la sede tedesca dello studio.

Nel 2010 è tra i fondatori di Green City Italia, associazione non profit, che promuove progetti, pubblicazioni ed eventi su temi ambientali, collaborando con le omonime organizzazioni europee. Come socia fondatrice e coordinatrice sostiene le finalità dell'associazione per contribuire in modo personale al miglioramento della qualità della vita delle nostre città.

La passione più grande è da sempre quella della musica -espressa anche attraverso un'intensa attività corale-, arte per la quale da oltre 30 anni dà il suo contributo per l'organizzazione e l'ideazione di rassegne e concerti di musica classica.

Il sentire di Sonia è fortemente legato all’amore per la natura, la musica e il prossimo, caratteristiche che traspone nella quotidianità professionale, nella sua sensibilità artistica e nel suo essere felicemente mamma.

Image
CULTURE _ ENVIRONMENT _ EVENTS
La grande passione di Chiara è la natura con una spiccata predilezione per il mare.
Sceglie di collaborare con persone e aziende impegnate da sempre nella difesa dell’ambiente.

Cura e coordina eventi nel mondo del lavoro e in quello del volontariato
Ha organizzato appuntamenti culturali per associazioni di respiro nazionale e ha creato progetti centrati sullo sviluppo dei quartieri cittadini in fase di rinnovamento in relazione alla memoria storica della città.
Incuriosita dai colori che ci sono nel bianco e nero, opera in attività legate al teatro e alla fotografia.

Ha pubblicato, come coautrice, guide alternative su Milano e Genova.
Crede fortemente nella collaborazione e nel rispetto tra le persone tra i modi fare e di vivere la vita, indubbiamente Chiara incarna il senso di questo pensiero di Margaret Mead:
``Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l'unica cosa che è sempre accaduta``.

Image
GREENING ACT _ LANDSCAPE & CULTURE RESOURCES _ AGRICULTURAL AND ENVIRONMENTAL PLANNING
L’immagine del bel paesaggio è lo spirito del lavoro quotidiano con cui Antonio opera dai primi anni 90’ per proporre il paesaggio utile, urbano e naturale. Ha progettato e realizzato parchi e aree naturali, infrastrutture sportive, piazze e parcheggi, aree litoranee, applicando criteri attenti all’equilibrio con la natura e l’ambientale, apportando ai luoghi una rinnovata identità contemporanea culturale, ambientale e sociale.

Laureato in Scienze Agrarie con indirizzo paesaggistico e alle coltivazioni arboree all’Università di Bologna (1987), dal 1991 è inscritto all’albo dei Dottori Agronomi e Forestali di Ravenna, nonchè socio ordinario di AIAPP (Associazione Italiana Architetti del Paesaggio) e membro di EFLA e IFLA European and International Federation of Landscape Architects.

Da sempre impegnato ad esaltare la bellezza dell’opera quotidiana del contadino, che modella pendii, regima le acque piovane, riordina la casualità della natura, rinnova i seminativi e i frutteti. Per apportarsi e costruire paesaggio per Antonio è necessario saper leggere e fondere il proprio sentire alle culture dei popoli, alle tecniche dei luoghi, alle risorse della terra.

Fondatore di PAISA’ Landscape con sede a Ravenna, società di ingegneria che opera nel settore dell’architettura del paesaggio, Antonio studia e propone il paesaggio attraverso un progetto interdisciplinare dove la creatività e la ricerca sono strumenti quotidiani per comprendere l’anima dei luoghi e riproporre la bellezza e la complessità della tradizione del paesaggio italiano ed europeo.

Il paesaggio è la “forma che l’uomo coscientemente e sistematicamente imprime al paesaggio naturale” (Emilio Sereni 1961)

Image
FRONT-END DEVELOPER _ UI DESIGNER.
Vittoria si laurea in Graphic design & Art Direction alla Naba di Milano nel 2012.
Avvia la sua carriera lavorando nella comunicazione digitale e dedicandosi principalmente al design e produzione di siti web ed app, con focus sul marketing.

Dal 2014 al 2020, come libera professionista, collaborando con agenzie, aziende e start-up nell'ideazione e creazione di prodotti digitali.

Nel 2017 con il trasferimento a Berlino è la sua svolta umana e professionale. Inizia a collabora come freelance presso aziende e start-up locali e accresce la sua competenza ed esperienza nelll'organizzazione e comunicazione di conferenze dedicate al developement e data analysis.

Dal 2020 si occupa dell'espansione della piattaforma dedicata all'e-learning sul tema della sicurezza informatica preso la start-up berlinese Perseus dove opera con continuità come responsabile UI designer.

Image
ARCHITECTURE _ SUSTAINABILITY _ ENERGY EFFICIENCY _ WABI-SABI
Mirella si laurea al Politecnico di Milano, dal 1993 opera come architetta/artigiana del vivere quotidiano in un contesto socio-culturale fortemente connotato da valori storici e paesaggistici, quali i borghi rurali liguri del levante, muovendosi in difficile equilibrio tra sostenibilità ambientale e sostenibilità socio-economica.

Dalla progettazione ambientale ed edilizia all’interior design, dall’efficienza energetica alla cantieristica, sia in ambito pubblico che privato, tutte le esperienze professionali sono state caratterizzate dalla ricerca di un vivere sano e naturale, per l’uomo e per l’habitat.

Wabi-sabi è la visione del mondo, e dell’estetica, che meglio ne descrive la personalità. Che sia paesaggio o edificio, oggetto o materiale, intero o frammento, azioni come Conservare, Recuperare, Riciclare, Reinventare e Riutilizzare, sono i valori intrinseci del gesto creativo dell’architetta, così come l’esperienza diretta del fare.

Appassionata di giardinaggio e orticoltura, promuove la guerrilla gardening e la coltivazione naturale per l’autoproduzione.