';

MILANO GREEN BELT

MILANO 2030: LA PIÙ GRANDE CINTURA VERDE DEL MONDO
Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIN
Share
Tagged in
Description
Attrattività e inclusione, rigenerazione urbana, resilienza, qualità degli spazi e dei servizi sono le strategie alla base della ricerca e della visione per lo sviluppo della Milano del futuro. Mauro Panigo partecipa a una ricerca di scala metropolitano, di carattere strategico e ambientale che nasce come laboratorio di idee già a metà degli anni '80: dapprima con il Politecnico di Milano, come autore di un grande progetto che guidò associazioni come WWF, Lega Ambiente e Italia Nostra per conto della Provincia di Milano e del Comune di Milano e che diede vita al primo disegno unitario del 'Sistema di Cintura del Verde per Milano'; successivamente attraverso il progetto 'Raggi Verdi per Milano' e oggi collaborando con il grande progetto per #Milano2030 ed il 'Parco Orbitale'. L'ambizione del 'Parco orbitale per Milano' è quella di realizzare il più grande parco urbano del mondo, dando una identità alla grande cintura verde di parchi che già oggi abbraccia la città: Parco Agricolo Sud, Parco Nord, Parco Lambro, Forlanini, Trenno e altre altre verdi, che insieme costituiscono una orbita "green" grande trenta volte il parco Sempione, con 72 chilometri di circonferenza. Un progetto, laboratorio di ricerca in continua evoluzione, che potrebbe cambiare il volto di Milano e della Città metropolitana: la sfida al futuro è lanciata.
Reference

Mauro Panigo, at Founder Mauro Panigo – Landscape ArchiteXture Arts, for POLITECNICO DI MILANO, COMUNE DI MILANO; PROVINCIA DI MILANO, MONZA E BRIANZA

Tasks

Urban planning – Landscape design – Research & Workshop

Surface: 72 km of green belt

Place & Period: Milano, since 1985

Credit: Comune di Milano archive images

 

Info

I progetti di portfolio qui rappresentati sono stati svolti da Contemporary Urban o singolarmente dai partner di Contemporary Urban - Alberto Zavatta, Mauro Panigo e Francesca Soro, in forma individuale e/o in collaborazione con altri professionisti/società - come specificato nel dettaglio nella sezione “Reference” di ciascuna scheda-progetto.